sabato 29 dicembre 2007

Erbun

100 gr. di farina
1 kg di zucca pulita
2 uova
1 cipolla
abbondante prezzemolo
maggiorana
1/2 bicchiere di latte
1 manciata di farina di polenta
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
olio
sale
pepe

Tagliare la zucca a cubetti piccolissimi. Far soffriggere una cipolla tritata in una padella, aggiungere la zucca, salare, pepare e lasciare insaporire, bagnando poi con il latte.
Quando sarà quasi cotta togliere dal fuoco, lasciar intiepidire ed aggiungervi le uova sbattute, il prezzemolo, la maggiorana ed il formaggio. Aggiustare eventualmente di sale.
A parte preparare una sfoglia con 1 etto di farina, 1/4 di bicchiere di olio, 1/2 bicchiere d'acqua e un pizzico di sale. Impastare e stendere la sfoglia molto sottile (dovrà bastare per una teglia di 26/28 cm).
Adagiare la pasta nella teglia unta con un po' d'olio, riempirla con il composto di zucca e cospargere la superficie con la farina di polenta. Far cuocere circa 45 min. in forno preriscaldato a 175°. Servire tiepida.

11 commenti:

valentino ha detto...

Finalmente sei tornata!!! Com'era Parigi? Romantica come sempre? Spero che abbia passato una bella vacanza. Questa ricetta mi sembra molto buona e ha l'aspetto delle ricette "di una volta". La proverò. Per ora buon Capodanno! Valentino

marco ha detto...

Questa ricetta mi ricorda un piatto che ho mangiato da mia nonna, molti anni fa e che lei preparava abbastanza spesso. Solamente non era un tortino, ma piuttosto una via di mezzo tra uno sformato e una frittata, cioè era senza pasta. credo che, a parte la presentazione, il gusto fosse proprio lo stesso: proverò afarmelo cucinare e poi ti saprò dire. Ciao da Marco di Albenga

maria sara ha detto...

Sono stata a sciare per qualche giorno e non ti ho fatto neppure gli auguri. Rimedio adesso anche se un pò in ritardo. Mi ha subito affascinato questa torta di zucca e non tarderò a proporla alla mia famiglia. Ciao da Maria Sara

danielle ha detto...

Mi piace moltissimo la zucca e ho provato tutte le tue ricette con questa verdura; preparerò quindi anche questa. Ciao Danielle

franz ha detto...

Un tortino insolito e, anche a parer mio, di stampo antico. Mi attira molto e me lo farò fare dalla mamma. Ti è piaciuta Parigi? Per me è la "città" per antonomasia. Ciao Franco

annarosa ha detto...

Questo tortino mi intriga parecchio, perchè è semplice e non abbonda di formaggio, alimento che a me piace veramente poco. In questo caso penso si possa eliminare senza cambiare l'essenza del piatto. Ti farò sapere. Ciao Annarosa

luciana ha detto...

Di nuovo, che fame!!! Luciana

antonella70 ha detto...

Ho cucinato ieri questa ottima tortina e l'ho giudicata deliziosa, semplice e gustosa. Hanno concordato con me anche gli altri componenti della famiglia (un marito sempre affamato e due figlie adolescenti con problemi di linea). Ciao Antonella

Roberta ha detto...

A Valentino: la vacanza è andata benissimo, e Parigi è favolosa come sempre, grazie!! Per quanto riguarda la ricetta, è davvero un piatto molto antico!

A Marco: caro Marco, hai proprio ragione! La ricetta originale prevede l'assenza di sfoglia, ma mia nonna l'ha sempre fatta così e io ho seguito la sua ricetta!Credo proprio che il piatto sia lo stesso, se la provi fammi sapere!

A Maria Sara: come vedi sono stata assente per un bel po' anche io! Buon anno!

A Danielle: anche io adoro la zucca, e questo tortino è davvero delicato!

A Franz: Parigi è bellissima, una delle mie città preferite! Sappimi poi dire se vuoi se hai provato questa torta!Ciao!

A Annarosa: hai perfettamente ragione! In casa mia mia madre ODIA il formaggio, quindi in questo piatto l'ho omesso più volte ed il risultato è comunque sempre stato ottimo!

A Antonella: grazie per aver dato fiducia a questa torta, comunichero' i complimenti alla mia nonna, da cui proviene la ricetta!

alessia ha detto...

Mi sembra un'idea favolosa, anche se molto semplice e "paesana". La proverò assolutamente. Ciao Alessia

margherita ha detto...

Veramente buono. Margherita