mercoledì 5 settembre 2007

Quiche di tonno e pomodori in guscio di patate

La particolarità di questa torta molto delicata è la base, un impasto di patate.
Per una teglia di 20 cm di diametro:
600 gr. di patate farinose
30 gr. di burro
6 cucchiai rasi di farina
2 grossi pomodori
150 gr. circa di tonno in scatola sgocciolato, equivalente a 3 scatolette piccole
2 uova sbattute
90 ml. di latte
1 cucchiaio di basilico spezzettato
sale
pepe

Lessare le patate in acqua bollente per circa 20 minuti. Scolarle e schiacciarle, aggiungere burro e farina e mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lavorare la pasta e stenderla, coprire con carta da forno e fagioli (per fare peso) e cuocerla in forno a 200° per 20 minuti. Una volta tolta dal forno, disporre sulla base uno strato di pomodori tagliati a pezzi (salati e fatti precedentemente sgocciolare) e uno strato di tonno. Infine versare nella tortiera un composto dato dalle uova sbattute, latte, basilico, sale e pepe. Infornare per 20 minuti a 200°, tagliarla e servirla tiepida o fredda!

15 commenti:

*Lil* ha detto...

Dev'essere buonissima!!! La proverò sabato che viene il mio ragazzo a cena :)

alessandro ha detto...

Che bella ricetta! Deve essere di un buono....no, non si possono guardare queste ricette a quest'ora, quando si è sul lavoro e non c'è speranza di tornare a casa prima delle 17. Ciao Alessandro

nightfairy ha detto...

Ciao!il web è piccolo allora :) il tuo blog mette l'acquilina!

Paolinio ha detto...

Ciao Roberta.
Finalmente ho tempo per passare e lasciarti anche un commento. :-))
Devo dire che queste ricette mi stanno veramente esaltando penso che ora che ho un pò più di tempo e sono tornato a Genova mi metterò sotto.
Non ho capito una cosa...ma le foto che metti delle ricette sono TUTTE di tue "produzioni"?Caspita se e' cosi' complimenti sul serio!!!
E poi una richiesta al volo se non e' troppo: perche' non metti anche una tua valutazione della difficolta' della ricetta (FACILE NORMALE DIFFICILE) e poi (gia' che siamo a Zena :-)) ) una stima del costo (ECONOMICA NORMALE COSTOSA). Non ho controllato bene se ci sono già ma mi pare di no...
A presto, spero, con qualche mio commento su tentativi di realizzazione :-) un bacio

sergiott ha detto...

carissima amica. L'ammetto, le tue torte salate sono davvero intriganti ed appettitose. Attenzione però a spacciarle per piatto unico, a certi mangioni, di mia conoscenza, una delle tue torte salate basterebbe solo per antipasto.

perdona la divagazione e a presto.

Dolcetto ha detto...

Questa me la devo segnare!!! Originalissima, complimenti!

Roberta ha detto...

Caro Sergio, credo proprio che tu abbia ragione, e quindi ho deciso di etichettare le torte salate sia come piatto unico che come antipasto, così che mangioni e non possano essere accontentati :-) Grazie per essere passato!

Francesca ha detto...

ah una ricetta nuova per la mia mata quiche, intrigante con il tonno.

Roberta ha detto...

A Paolino: Si, le foto delle preparazioni sono le mie, non le rubo sul web :-) D'altronde si capisce, non sono una gran fotografa!!! Per quanto riguarda il consiglio sulla difficoltà non sarebbe male, anche se i parametri sono sempre talmente personali! Quello che per me è difficile potrebbe essere facile per te o viceversa, per questo finora non ho indicato il livello della ricetta!

rosario ha detto...

Ottima questa quiche!! L'ho fatta fare ieri a mia madre ed è piaciuta a tutta la famiglia. Rosario

paola ha detto...

Ricetta provata, gustata e già divulgata ad amici. Ne proverò anche altre. Arrivederci. Paola

antonio ha detto...

Questa quiche è piaciuta molto a mia moglie (alla domenica cucino io, è una cosa che mi diverte molto) e anche a mia suocera, che non è amica delle novità, in quanto anziana e tradizionalista. Antonio

Roberta ha detto...

A Rosario, Paola e Antonio: felice che vi sia piaciuta come a me! Ciao!!

alessio ha detto...

Un piatto ottimo e gustoso. Complimenti da Alessio

Marzia80 ha detto...

Ho provato anche questa ricetta e ne sono stata soddisfattissima. Ciao Marzia