lunedì 10 settembre 2007

Trenette con pomodorini gratinati e rucola


300 gr. di trenette
500 gr. di pomodorini tipo Pachino
60 gr. circa di pangrattato
8 fogliette di basilico e altre erbe aromatiche a piacere
2 piccoli spicchi d'aglio
olio
rucola
sale
pepe
parmigiano grattugiato

Lavare i pomodorini, tagliarli a metà e scavarne un pò di polpa. Tritare finemente l'aglio e le erbe ed aggiungerli al pangrattato con sale e pepe. Disporre i pomodorini su una teglia ricoperta di carta da forno, con la parte tagliata verso l'alto. Con l'aiuto di un cucchiaino riempirli col pangrattato aromatico, condire con un giro d'olio e cuocerli in forno a 180° per 30 minuti circa. Nel frattempo far cuocere la pasta. Una volta pronta condirla con abbondante olio crudo e rucola spezzettata. Aggiungere i pomodorini e mescolare bene. Finire il piatto con una spolverata di pepe nero e di parmigiano. Buon appetito!



13 commenti:

*Lil* ha detto...

Che buona dev'essere, mi hai fatto venire fame! Viva i carboidrati!

nightfairy ha detto...

Che buoni, adoro la pasta con questi pomodorini gratinati!me la faccio spesso anche io d'estate con i pomodori dell'orto :)

ezequiel ha detto...

Buoni ma io metterei ancora dell'aglio...

Dolcetto ha detto...

Io adoro i pomodorini gratinati!
E che dire del rotolo qua sotto?? Altro che appetito! Ho proprio la bavetta alla bocca!

valentino ha detto...

Vedo che pensi spesso a me....scherzo, ovviamente, ma io amo molto la pasta e poichè non ho molto tempo a disposizione, a causa del mio lavoro, la cucino spesso, e in quantità abbondante, in modo che faccia da piatto unico. Le ricette che hai proposto mi sono piaciute e quindi proverò anche questa. Valentino

gabri ha detto...

Curiosando qua e là ho scoperto il tuo blog. Carinissimo! E che belle ricette...e sicuramente buone... Ti verrò a trovare spesso Ciao Gabriella

Roberta ha detto...

Ciao Gabri, benvenuta, spero vorrai tornare a trovarmi ogni tanto!

Valentino, fammi poi sapere come ti è sembrata!!

Dolcetto, grazie per i complimenti!!

Ezequiel, io non amo molto il gusto d'aglio troppo accentuato, e per questo non ne metto molto..

Night, ogni volta che la mangio mi stupisco del fatto che degli ingredienti così semplici possano rendere la pasta così gustosa, non trovi?Ciao!

maria sara ha detto...

Sono Maria Sara, la collega di Annabella. Considerato il mio turno pomeridiano, ho preparato questo piatto....veramente gustoso, anche se mangiato in orario insolito, ore 11.30.Ciao.

Roberta ha detto...

Ciao Maria Sara, benvenuta! Mi fa piacere che tu sia passata e che abbia già trovato e provato una ricetta che ti è piaciuta! Grazie! A presto

camilla ha detto...

Squisiti!!!!Camilla

massimo ha detto...

Unottima ricetta. Ciao Massimo

valentino ha detto...

Ho avuto una settimana tremenda sul lavoro che per fortuna due giorni fa è finita e sono tornato ai ritmi consueti, frenetici ma affrontabili. Così ieri sera ho preparato le tue trenette e me le sono godute in santa pace.....Buone buone. Valentino

giancarlo ha detto...

Ho appena finito di gustare questa pasta davvero appetitosa e piena di gusto nonostante la semplicità degli ingredenti E brava Roberta! Giancarlo